Singapore

10 cose interessanti da vivere a Singapore

Il suo skyline dominato da svettanti grattacieli assomiglia a quello di New York, ma non ha la Statua della Libertà, ha il Merlion, una statua con la testa di leone e il corpo di pesce, simbolo della città, che accoglie i viaggiatori alla foce del Singapore River.

Singapore, una città-Stato formata da 63 isole e un mix di razze, culture e religioni; non è solo una capitale economica mondiale, ma sta diventando sempre più un’interessante destinazione per le vacanze. 

Quest’isola del Sud-Est asiatico dal clima tropicale offre molte cose da fare e attrattive da vedere. La ‘Svizzera d’Oriente’, la ‘città giardino’, la ‘città dei primati’: chiamatela come volete. Singapore è davvero unica e spicca tra le altre metropoli d’Oriente per i suoi record.
E’ forse proprio la città dove noi ci trasferiremmo pure domani!

Ci sono delle città che ti rimangono nel cuore, città in cui ti trasferiresti anche domani, per noi Singapore è una di queste.
Ci siamo capitati per la prima volta nel 2012, ne siamo rimasti subito affascinati, soprattutto per l’organizzazione, la pulizia, la varietà di gente da incontrare e le cose da fare

In una sola giornata puoi passare da berti un chai in Little India, a comprare un foulard in Arabic Street e a mangiare noodles a China Town.

E’ proprio questa mescolanza che ci piace, ti fa sentire ancora più parte di questo meraviglioso mondo.

Vi riportiamo alcune delle cose che abbiamo fatto e che pensiamo possano esservi utili se passate di qui:

1. Perdersi nella caotica Little India

Gironzolare per questo quartiere ti fa sentire davvero gli odori dell’India. Le sue spezie, i colori dei saari delle donne, il fumo dell’incenso che esce dai templi, il caos dei suoi mercati. Stare seduti davanti ad una statua di Ganesh con il profumo di fiori appena messi al collo ti danno un certo senso di armonia e pace interiore.
Il cui cuore palpitante è Serangoon Road, una delle più antiche strade di Singapore; la via è nota per i suoi templi indù (tra cui il tempio di Sri Veeramakaliamman dedicato alla dea Kalì), i negozi che vendono spezie indiane, i gioielli e tessuti.
Per noi che siamo amanti dell’India in ogni sua forma, è un piacere ritrovarla in altre parti del mondo.

2. Un pò di romanticismo a Gardens by the Bay

Vi consigliamo di venire qui soprattutto di sera per godere delle luci luminose dei Super Trees (giardini verticali fino a 50 m). Per chi se la sente può anche percorrere la passerella che collega alcuni di loro. A noi è piaciuto molto.

3. Gironzolare per Chinatown

E’ sicuramente uno dei quartieri  più caratteristici. Abitato esclusivamente da cinesi. Qui potrete assaggiare piatti della tradizione, passeggiare tra le viuzze andando alla ricerca di simpatici murales. Ottimo posto dove comprare souvenirs. (noi che adoriamo le bacchette ne abbiamo prese una gran quantità).

4. Un narghilè a Kampong Glom

La zona araba. Consigliata per qualche cenetta in relax in uno dei tanti localini, magari seduti su di un bel tappeto fumando un narghilé alla mela. Si ascolta anche ottima musica dal vivo. Ricordate però che non possono servire alcoolici in quanto musulmani.

5. Godersi le isole

Pulau Ubin:  E’ un’isola lungo la costa est. Qui si trova un villaggio di pescatori molto caratteristico. L’ideale è gironzolare con una bicicletta che potrete noleggiare all’arrivo.
E’ davvero rilassante pedalare tra le mangrovie e i laghetti.
Sentosa: di natura diversa dalla precedente, dedicata al divertimento dei parchi avventura o al relax in spiaggia. Qui potrete ammirare i fondali marini di Sea Aquarium oppure visitare gli Universal  Studios dedicati ai film di animazione.

6. Street food

Qui c’è l’imbarazzo della scelta. Vi consigliamo di non trattenervi ma di assaggiare di tutto nei suoi mercati e se siete curiosi come noi, non potrete lasciare la città senza aver provato la cucina Perana Kan, un mix di sapori indiani, malesi, europei e cinesi. E’ proprio in questi piatti che troverete l’essenza di Singapore.

Potrete anche permettervi un ristorante con stella Michelin, ebbene sì: qui si trova il ristorante stellato più economico al mondo. (Hawker Chan  78 Smith 058972 Singapore).

Il proprietario non ha voluto aumentare i prezzi (e già solo per questo è d’obbligo una visita).
Serve circa 180 pasti al dì. Il suo cavallo di battaglia è il pollo in salsa di soia accompagnato da riso o noodles… a soli 2 dollari. 

7. Vasche lungo Orchard Road

Questa è la zona per eccellenza per lo shopping. Potrete passare dalle grandi marche a negozietti più modesti. In una giornata piovosa, potrete entrare uno di questi centri commerciali sotterranei, camminare per ore e uscire giorni dopo. Sono davvero immensi.

8. Aeroporto di Changi

Se siete solo di passaggio con uno scalo, non preoccupatevi di dover trascorrere tante ore prima di prendere il prossimo aereo… forse non vi basteranno. Qui si potrebbe trascorrere una giornata intera. In assoluto l’aeroporto più bello che abbiamo mai visto. Sembra di essere in una vera e propria città. Potrete trovare oltre a decine di bar e negozi anche il museo dell’aviazione, installazioni artistiche, spa, cinema, parchi giochi, giardini, fiori e cactus. Resterete a bocca aperta davanti alla cascata indoor più alta del mondo. E’ a dir poco un luogo pazzesco!

Se si hanno almeno 5 ore di attesa, si può approfittare della visita gratuita della città: dalle 9 alle 22.00, dura due ore e mezza e bisogna registrarsi negli appositi desk almeno un’ora prima. L’Heritage Tour parte sei volte al giorno e tocca il Colonial District, Chinatown, Little India, Kampong Glam con una fermata al Merlion Park, mentre il City Sights Tour tre volte al giorno porta i passeggeri in transito nella zona più moderna di Singapore mostrando loro la Singapore Flyer, Marina Bay Sands, l’Esplanade e Gardens by the Bay.

9. Marina Bay Sands

E’ sicuramente l’edificio più famoso di Singapore. Si tratta di una struttura formata da tre grattacieli che sorreggono un’enorme terrazza a forma di nave, lo Sky Park dove si trova la famosa piscina a sfioro che offre una vista mozzafiato sullo sky line della città.

10. Un pò di relax 

Quando si passa l’intera giornata a zonzo, si sente proprio il bisogno di rifugiarsi in un posticino tranquillo ma raffinato per ricaricarsi come si deve; ecco perché è importante scegliere il giusto albergo! Qui c’è davvero l’imbarazzo della scelta ma se vi possiamo consigliare un posto molto bello in una zona decisamente non troppo turistica (East Coast Road) è il Santa Grand Hotel East Coast. La cortesia e l’attenzione per il cliente è super. C’è una piscina all’ultimo piano dove vi potrete rilassare dopo una colazione fantastica. Si trova in una zona che a noi è piaciuta molto vivere. Famosa per le sue casette colorate e piena di ristorantini e malls.

Ma non possiamo concludere un articolo su Singapore senza elencare alcune curiosità:

  • Ha i pedoni più veloci al mondo (secondo una ricerca  gli abitanti di Singapore camminano più veloce degli altri).
  • Si può essere multato fino a 1000 dollari per non aver tirato lo sciacquone al gabinetto pubblico.
  • E’ vietato vendere o importare chewing gum. Ci sono dei veri e proprio black markets al vicino confine con la Malaysia di gomme da masticare!
  • Attenzione che le tende di casa siano ben tirate se abitualmente girate nudi in casa, dovesse vedervi un agente di polizia dalla strada potrebbe anche farvi irruzione in casa.

Insomma, come avrete capito, questa è una di quelle città che almeno una volta nella vita va visitata ma soprattutto vissuta. Bye bye Singapore… a presto

4 Responses

  1. Bella recensione… sono stati toccati vari aspetti di questo posto. Resto incuriosita per le molteplici opportunità e comincio ad avere la testa affollata di méte da raggiungere prima o poi…L’ Asia, o meglio i suoi paesi piú a Oriente, hanno un fascino speciale. Singapore e dintorni mi hanno colpito molto, anche grazie alle vostre recensioni. Grazie tante, Antonella

    1. Grazie mille Antonella, effettivamente Singapore è molto invitante come destinazione e noi la consigliamo come ciliegina finale di un viaggio in Asia, prima di rientrare a casa.
      Speriamo che il nostro reportage sia stato utile e, se ti va, da’ un’occhiata a tutti i nostri viaggi in Asia, magari ti incuriosiamo al punto da partire!

  2. Grazie per questo articolo. Sto per mettere su un viaggio multi-city tra Singapore e Kuala Lumpur partendo da Londra .

    1. Grazie mille, presto arriverà anche l’articolo su Kuala Lumpur e speriamo sia utile ai fini di una pianificazione viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

iscriviti alla TRAVEL LETTER

Restiamo connessi!!!

Seguici su INSTAGRAM

Born2travel - VIDEO

Ultimi Articoli dal Blog

Scopri la città