Londra

Cosa posso fare di  “diverso” a Londra?

Questa volta voglio mostrarvi curiosità, raccontarvi aneddoti e farvi scoprire i posti meno conosciuti ma comunque terribilmente londinesi!

Se siete indecisi se passare un long weekend a Londra oppure nel ritornarci, dopo aver letto questo articolo non avrete più dubbi!

La capitale inglese offre tanto da vedere e da fare. Ma questa volta non mi soffermerò su un itinerario classico, no, questa volta voglio mostrarvi curiosità, raccontarvi aneddoti e farvi scoprire i posti meno conosciuti ma comunque terribilmente londinesi!

Prendiamoci qualche giorno e vi assicuro che al termine di questa esperienza vedrete Londra in modo differente.

Ok,  partiamo:

Londra  vengono parlate più di 100 lingue diverse, uno dei suoi quartieri multiculturali è sicuramente Hillingdon. Questa zona si trova nella parte più occidentale della città. Potrete sedervi in ginocchio per degustare magnifici sushi; sdraiarvi su grandi cuscini per un assaggiare cous cous prelibati; un ottimo piatto libanese dinanzi ad Harrods; assistere alle danze cinesi; a due passi da Liverpool Street, potrete lasciarvi il freddo e le giornate uggiose alle spalle, infatti potrete vedere una costruzione meravigliosa di piastrelle colorate sormontata da una cupola: benvenuti ai Turkish Baths (St. Botolph’s Churchyard). 

Se il senso del mistero e del brivido non vi dispiace, vi consiglio di percorrere l’itinerario di Jack lo Squartatore a piedi… visitando i luoghi degli omicidi e camminando tra i vicoli di Whitechapel, oppure un bel giro sul  bus più spaventoso della città: il Ghost Bus Tour! Vi divertirete con gli amici a prendervi in giro… ma una volta tornati a casa…

Per concludere il tema un po’ macabro non potete perdervi il Cimitero di Highgate, dove sono stati sepolti grandi personaggi, come Carl Marx, George Elliot ecc. Una volta varcato il cigolante cancello entrerete in un mondo diverso, dove il muschio illuminato dai pochi raggi del sole, la brina sulle tombe renderanno tutto molto suggestivo. La visita alla parte ovest va prenotata su internet, fanno solo un tour al giorno.

Rilassiamoci un po’ nel nostro delizioso alloggio prima di continuare la scoperta di questa magica città.

Naturalmente, soprattutto quando si viaggia con i bambini è d’obbligo una buona assicurazione di viaggio, anche per vivere questa nuova avventura con uno spirito più leggero.

Pochi sanno che fino al 1916, era possibile comprare eroina e cocaina direttamente alle casse dei magazzini Harrods, a Knightsbridge, ovviamente come rimedio a febbre e influenza! 
Ma invece di restare nei centri commerciali uscite all’aperto e buttatevi nella mischia dei mille mercatini di Londra, alcuni dei quali davvero imperdibili!
Alcuni esempi:

– Columbia Road Flower Market, aperto la domenica dalle 9 alle 14. Troverete piante e fiori di ogni genere!
– Brixton Market, dal lunedì al sabato dalle 8 alle 17, il mercoledì dalle 8 alle 13. Girerete a tempo di musica reggae tra verdura e frutta e vi innamorerete di qualche camicia coloratissima.

–  Camden Lock Market, qui siamo nel cuore del punk della città e potrete trovare le persone e gli oggetti più stravaganti in circolazione. Si passa dalle bancarelle vintage, agli accessori sadomaso, negozi di dischi strabilianti, offerte sui tatuaggi, posticini su 4 ruote dove poter fumare il narghilè. I ristoranti variano ogni 5 metri, vegeterani, indiani, turchi, fish and chips… insomma avrete l’imbarazzo della scelta! Io e Nora abbiamo mangiato una bella “bowl di thai noodles” rimembrando i nostri giorni thailandesi mentre Stefy si è fiondata su 5 grossi mandu coreani, ripensando a Seoul… Ma verso la chiusura del mercato i prezzi sulle bancarelle calano di molto e potrete portarvi a casa dei contenitori di alluminio belli pieni zeppi di oggetti!
 Il mercato è aperto dalle 9 alle 18.

– Bermondsey Market. Questo mercato ha una fama non molto “onesta“, infatti qui si potevano vendere beni rubati senza che il proprietario potesse reclamarne il possesso, la trattativa doveva avvenire esclusivamente all’alba, tant’è che ancor oggi apre dalle 4 del mattino alle 12; ora è diventato uno dei più bei mercatini di antiquariato di Londra, anche se l’eccellenza rimane al mercato di Portobello.

Uno dei miei posti preferiti di Londra è sicuramente la passeggiata lungo il fiume Tamigi, precisamente da Putney Bridge a Chiswick. Qui  troverete artisti di strada e l’atmosfera è davvero rilassata! 

Se avete dei bambini… ma non solo, potrete visitare i luoghi del maghetto più famoso di questi tempi: Harry Potter!

D’altronde Londra rimane una delle città più magiche d’Europa!

…e non solo… anche il Natural History Museum non può mancare nel vostro itinerario quando viaggiate con i bambini… free entry… verrete accolti dallo scheletro di una immensa balena proprio sopra la vostra testa prima di immergervi nella scoperta di numerosi reperti interessantissimi fino allo strabiliante tirannosaurus rex così ben fatto da sembrare vero… Nora ed il suo amichetto Ettore son rimasti per qualche minuto a bocca aperta nel vero senso della parola! 

E un giorno qualunque, dopo aver preso il tè delle 5 andate a fare un giro alla Carnaby Boox Exchange a Soho, dove potrete scambiare libri e idee in un posticino non banale dove concludere il vostro soggiorno fuori dal comune!

Viaggiando con i voli low costs, spesso siamo costretti a levatacce nel cuore della notte per il nostro volo all’alba o in tardissima serata… questa volta l’avevamo alle 6 del mattino da Stansted… quindi saremmo dovuti essere in aeroporto almeno alle 4 di notte e quindi partire da Londra verso le 2.30…con una bimba di due anni…! Help!!!

Abbiamo deciso allora di trascorrere l’ultima notte in un delizioso e molto accogliente hotel a 5 minuti di auto dall’aeroporto di Stansted… ottima scelta! Ci siamo lasciati coccolare da un ambiente molto familiare, un vero cottage in legno curato in ogni minimo dettaglio! E con un bagno caldo ci godiamo questa ultima notte londinese! Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

iscriviti alla TRAVEL LETTER

Restiamo connessi!!!

Seguici su INSTAGRAM

Born2travel - VIDEO

Ultimi Articoli dal Blog

Scopri la città